S INDACATO U NITARIO L AVORATORI P OLIZIA L OCALE 
37 anni a difesa della categoria
telegram logo 11

Congedo parentale obbligatorio, ultime novità dall’INPS

Congedo parentale obbligatorio, ultime novità dall’INPS
Il decreto legislativo 30 giugno 2022, n. 105, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 29 luglio 2022,
n. 176, in vigore dal 13 agosto 2022, contiene disposizioni finalizzate a migliorare la conciliazione
tra attività lavorativa e vita privata per i genitori e i prestatori di assistenza, al fine di conseguire la
condivisione delle responsabilità di cura tra uomini e donne e la parità di genere in ambito lavorativo
e familiare. Tali disposizioni si applicano, per esplicita previsione normativa, anche ai dipendenti
delle pubbliche Amministrazioni, ferme restando le eventuali indicazioni operative fornite dal
competente Dipartimento della Funzione pubblica.
L’articolo 2 del menzionato decreto legislativo apporta una serie di modifiche al decreto legislativo
26 marzo 2001, n. 151 (di seguito, anche T.U.), novellando la disciplina in materia di congedo di
maternità e di paternità (articoli 2, 18, 27-bis, 28, 29, 30 e 31-bis), di congedo parentale e di riposi,
permessi e congedi (articoli 32, 34, 36, 38, 42 e 46), di congedi per la malattia del figlio (articolo 52),
di lavoro notturno (articolo 53), di divieto di licenziamento (articolo 54) e di diritto al rientro e
conservazione del posto (articolo 56). In ultimo, la riforma interessa le disposizioni sui periodi
indennizzabili di maternità delle lavoratrici autonome e delle libere professioniste (articoli 68 e 70),
nonché sul diritto al congedo parentale dei lavoratori autonomi (articolo 69).
L’articolo 3 del D.lgs n. 105/2022 apporta altresì modifiche alla legge 5 febbraio 1992, n. 104, mentre
il successivo articolo 4 modifica la legge 22 maggio 2017, n. 81, in materia di congedo parentale dei
lavoratori iscritti alla Gestione separata (cfr. l’articolo 8, commi 4 e 7-bis) e in materia di lavoro agile
(cfr. l’articolo 18, commi 3-bis e 3-ter).
Infine, gli articoli 5 e 6 del decreto legislativo in commento apportano modifiche rispettivamente,
all’articolo 8 del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 81, in materia di trasformazione del rapporto

pag. 2
di lavoro, e all’articolo 4 della legge 8 marzo 2000, n. 53, in materia di congedi per eventi e cause
particolari.
L’Inps, con la circolare n. 122 del 27 ottobre 2022, ha fornito indicazioni operative in ordine al
congedo di paternità obbligatorio dei lavoratori dipendenti del settore privato, ai periodi indennizzabili
di maternità delle lavoratrici autonome, alla modifica dei periodi indennizzabili di congedo parentale
dei lavoratori iscritti alla Gestione separata e dei lavoratori dipendenti del settore privato, nonché in
ordine al riconoscimento del diritto di fruire del congedo parentale per i lavoratori autonomi di cui al
Capo XI del T.U.
La circolare, seppur rivolta ai soli lavoratori del settore privato, rappresenta comunque un utile
strumento per guidare le pubbliche amministrazioni nella corretta applicazione delle nuove
disposizioni.

Regioni, Dipartimenti e Città Metropolitane